Amazon: i segreti del successo di Jeff Bezos, l’uomo più ricco del mondo

Amazon: i segreti del successo di Jeff Bezos, l’uomo più ricco del mondo

Jeff Bezos di Amazon è l’uomo più ricco del mondo, secondo Forbes. Nessuno ha guadagnato più di lui da quando esiste questa speciale classifica. Ma quali sono i segreti del suo successo?

Jeff Bezos di Amazon è l’uomo più ricco del mondo, più di Bill Gates. Dopo il lancio dell’Amazon Prime Day, secondo i dati del Bloomberg Billionaires Index, Bezos è diventato l’uomo più ricco della storia moderna: con tale termine si intende il calcolo della ricchezza corretta in base ai livelli di inflazione. Il suo patrimonio si aggira intorno ai 150 miliardi di dollari, 55 miliardi in più dell’ex Paperone Bill Gates. L’inventore di Amazon si rivela più ricco di chiunque altro al mondo fin dal 1982, cioè da quando esiste la celebre classifica dei miliardari di Forbes.

Come ha fatto Amazon, nata in un garage di Bellevue a Washington, a diventare una delle aziende di maggior successo al mondo in grado di modificare le nostre abitudini? Semplice: dedizione, innovazione e alcuni segreti utili ad incrementare il successo della propria impresa.

I segreti del successo di Jeff Bezos

I dati alla base delle decisioni di successo

Amazon.com nasce come negozio di libri online negli anni ’90. La scelta del prodotto non è un caso, ma il risultato di una lunga analisi di dati: i libri possono essere spediti senza danni, difficilmente c’è un reso e non hanno data di scadenza, quindi non vanno a male.
I comportamenti dei clienti, e ogni aspetto commerciale, sono quantificabili dai dati: tutte le decisioni di Jeff Bezos sono basate sulle statistiche, e in ogni meeting non mancano i fogli Excel.

Prima di prendere una decisione, consulta i dati. Gli esseri umani possono sbagliare, ma i numeri non mentono mai.

Amazon: i segreti del successo di Jeff Bezos, l’uomo più ricco del mondo

prima versione del sito Amazon

L’analisi dei consumatori

Uno dei motivi per cui Jeff Bezos è diventato l’uomo più ricco del mondo consiste nella sua abitudine, quasi folle, di analizzare ogni aspetto del comportamento del consumatore. Amazon ha implementato, nel corso della sua lunga storia, diverse migliorie per soddisfare i clienti e per fidelizzarli, con un conseguente aumento delle vendite.

Un esempio importante riguarda le recensioni dei libri. Ogni utente utilizza le recensioni per prendere la decisione finale; siamo più tranquilli se un utente come noi ci racconta la sua esperienza. Bezos è stato tra i primi a capirne l’importanza e, per quanto oggi sia scontato, ai tempi non lo era. Nonostante gli aspri scontri con le case editrici, Amazon ha incoraggiato gli utenti a condividere il proprio pensiero, anche negativo, e il fatturato si è impennato…

Che la soddisfazione del cliente sia alla base del tuo business. Cerca senza tregua ciò che può far sorridere i tuoi clienti e innova in base alle loro esigenze.

Team “two Pizza”

Secondo il Bezos, nessun team di lavoro deve essere troppo numeroso da non poter esser sfamato con 2 pizze. I gruppi troppo grandi sono meno produttivi, per cui in Amazon i vari team contano massimo 10 persone.
Vi state chiedendo come si possono sfamare 10 persone con 2 pizze? Ricordatevi che parliamo degli Stati Uniti dove tutto è XL, pizze comprese.

Sii un fuorilegge dell’organizzazione aziendale. Spesso gli approcci radicali o stravaganti verso le attività quotidiane sono i fattori che hanno più impatto.

I dipendenti di Amazon non hanno nessun privilegio

Per Jeff Bezos la clientela, la ricerca e l’innovazione sono gli aspetti più importanti del business, a punto tale che i dipendenti di Amazon si pagano il parcheggio per andare a lavoro e non hanno un bar gratuito. Quando viaggiano per lavoro dormono in camere doppie con letti a castello.
Non esistono lunghe riunioni inutili, la regola è lavorare sempre, duramente e in modo intelligente.

A volte il successo non richiede alcuna condizione speciale. Un allontanamento studiato dalla logica del lusso può rendere l’innovazione più snella e migliorare il focus dell’azienda.

Jeff Bezos, CEO di Amazon

Rischiare sempre

Jeff Bezos, prima di fondare Amazon, aveva un lavoro sicuro presso un fondo speculativo da cui si è licenziato, iniziando nel suo garage e investendo tutti i risparmi per rendere il sogno del suo negozio online una solida realtà. Oggi quindi Amazon parte dal principio che il rischio valga la ricompensa.

Bezos ha ideato il premio aziendale “Just Do It”, per i dipendenti che hanno rischiato con o senza successo: l’assunzione di un rischio è preferibile all’essere immobilizzati dalla paura.

I rischi ne valgono la pena. La metà delle volte fallirai, ma quando avrai successo sarà un’enorme vittoria.

Pensare sul lungo termine

Come ogni imprenditore di successo, anche Jeff Bezos pensa sul lungo termine, affrontando perdite nel breve per un guadagno maggiore nel futuro. L’e-book è l’esempio perfetto: dopo il loro debutto sul mercato, gli editori li vendevano allo stesso prezzo dell’edizione cartacea. Il fondatore di Amazon capì per primo che, a lungo termine, il costo sarebbe calato intorno ai 10 dollari; così ha iniziato a venderli a 9,99 dollari perdendo 5 dollari per ogni libro. Quando il prezzo è calato, e si è stabilizzato a livello globale, Amazon era già diventata il punto di riferimento per i libri elettronici. Grazie a questa strategia vincente sono state messe le basi per uno dei maggiori successi targati Bezos, il Kindle.

Non aver paura di prendere decisioni che potrebbero risultare impopolari nel breve termine ma che daranno risultati in futuro.

Possibilità, opportunità e inventiva

Jeff Bezos non ha mai avuto paura di spaziare nei diversi settori; secondo il fondatore non esistono prodotti e servizi che Amazon non possa vendere. A breve il negozio online più famoso al mondo avrà una sua società di consegne, diventerà una casa editrice e costruirà il primo smartphone proprietario.

Il primo business di Amazon, come dicevamo poco fa, sono stati i libri: con il lancio del Kindle la società ha consolidato la sua supremazia nella nicchia di origine, per poi espandersi su altri prodotti.
Possibilità, opportunità e inventiva sono alla base del successo di Jeff Bezos.

La strada per il successo è lastricata di insoddisfazione. Mai accettare lo status quo o dire: “Ho fatto abbastanza.” Al contrario, continua a ricercare e alimentare la crescita potenziale.

servizi contattaci

Lascia un Commento