Arriva in Italia Qwant, il motore di ricerca etico che non ti traccia

Qwant, il motore di ricerca

Debutta in Italia Qwant, un motore di ricerca etico che si differenzia da Google perché non traccia l’attività degli utenti a scopo pubblicitario.

Nasce Qwant, il primo motore di ricerca europeo provvisto di una propria indicizzazione e con tecnologie innovative. Il progetto nasce dalle menti di tre imprenditori privati: Eric Léandri, Jean-Manuel Rozan e l’italiano Alberto Chalon. Il nuovo motore, con sede a Parigi, ha ricevuto nel 2015 25 milioni di euro dalla Banca Europea e ha annunciato un aumento di capitale a 18,5 milioni, grazie all’ingresso della Cassa Depositi e Prestiti francese.

La differenza di Qwant, rispetto agli altri motori di ricerca, sta nel non tracciare gli utenti e non profilarli per l’advertising. La privacy è rispettata, e il diritto all’oblio è garantito. Afferma Albero Chalon:

Il rispetto della privacy dei nostri utenti è un valore chiave, come la neutralità dei risultati della ricerca che garantiamo attraverso un algoritmo che non favorisce la selezione dei risultati con fini economici. È questo il connotato etico di Qwant: schermare l’utente nell’attività di ricerca.

Qwant Junior, invece, è il motore per i bambini, che blocca contenuti inappropriati in maniera automatica.

Qwant nasce in Francia nel 2011, diventa operativo nel 2013 puntando al mercato tedesco; ora è il turno dell’Italia. La mission è porsi come alternativa “etica” a Google, giudicato lesivo per i diritti di privacy degli utenti.
Uno dei valori aggiunti proposti sta nel fatto che il motore di ricerca è ospitato su server europei e risponde alle normative europee sulla privacy e sulla tutela del consumatore. Qwant profila gli utenti e propone a tutti gli stessi risultati: altri motori profilano e tendono a dare solo i contenuti che piacciono.

Sono previsti grossi investimenti in Italia: da domenica 8 Ottobre è partita una campagna televisiva con lo spot di 30 secondi, che potete vedere qui di seguito.

Vi è venuta voglia di provare Qwant? Ecco il ink > www.qwant.com

servizi contattaci