Come funziona Facebook Dating? Come accedere e cosa c’è dietro

come funziona Facebook Dating? come accedere e cosa c’è dietro

Facebook Dating: come funziona, come accedere, primi passi e cosa c’è dietro la nuova piattaforma di incontri online di Mark Zuckerberg…

Facebook Dating, la piattaforma per incontri online annunciata da Mark Zuckerberg lo scorso Maggio all’F8 di San Josè, debutta in Colombia. Il nuovo prodotto del re dei social cerca di far interagire e avvicinare gli utenti in un nuovo modo e parte con un test sudamericano, per arrivare a breve anche negli altri Paesi.

Il servizio, una via di mezzo tra Tinder e Hinge, si basa su domande iniziali per iniziare una conversazione tra utenti con interessi affini. Facebook Dating si integra con Gruppi e Eventi per stimolare gli utenti a un incontro fisico e reale.

Facebook Dating: come accedere e primi passi

Facebook Dating sarà disponibile solo per mobile e per maggiorenni, inizialmente in versione gratuita ma non si esclude un profilo premium in futuro. Il servizio non è automatico ovviamente, chi vorrà potrà creare un nuovo profilo privato che erediterà le anagrafiche del profilo di Facebook e sarà necessario aggiungere solo qualche informazione in più per gli algoritmi: una breve biografia e cosa si sta cercando. Le foto possono essere importate sia da Facebook che da Instagram.

Il passo successivo riguarda gli script che analizzeranno i like, il profilo, la geo-localizzazione e gli interessi per cercare utenti con caratteristiche similari. La prima grande differenza con Tinder consiste nel sostenere conversazioni con chiunque, anche in assenza di corrispondenza.

Approfondimento: “Facebook suggerirà amici sconosciuti in base alle cose in comune”

Facebook sfida Tinder: in arrivo il Facebook Dating

Cosa c’è dietro Facebook Dating?

Il dating online funziona e Mark Zuckerberg non vuole perdersi questa fetta di mercato e i suoi introiti:

Un matrimonio su tre viene combinato grazie a un incontro online. E noi non abbiamo ancora costruito uno strumento per il dating.

Certo forse il momento non è proprio ottimale visti gli ultimi problemi a Menlo Park riguardo la privacy, soprattutto il caso Cambridge Analytica. Su Facebook nascono molti amori ma, dati alla mano, 1 matrimonio su 7 fallisce per colpa del social.
Dopo l’emorragia dei giovani americani che hanno abbandonato la piattaforma per altri social network, potrebbe essere un tentativo per recuperare gli utenti persi.  Facebook Dating inoltre stimola a incontrare gente e ad avere rapporti non solo virtuali, combattendo un nuovo male della nostra società moderna: l’Hikikomori, fenomeno che tende a fare isolare le persone nella comodità delle proprie case, privilegiando la vita online a quella reale.

servizi contattaci

Lascia un Commento