Consigli di ottimizzazione SEO

Da anni c’è chi – periodicamente – preannuncia un’imminente crollo della rilevanza del SEO (Search Engine Optimization). Queste previsioni fino ad oggi si sono rivelate errate. Oggi più che mai l‘Ottimizzazione per i Motori di Ricerca continua ad essere estremamente importante, anche se forse qualcosa sta cambiando. Queste recenti trasformazioni sono dovute anche al crescente successo ottenuto da Bing e Yahoo in determinati Paesi.

Prevedere se e quando altri motori di ricerca riusciranno nell’impresa di raggiungere la notorietà e l’importanza di Google, oggi è difficile da stabilire. La società di Montain View sin dai primi tempi ha assunto un ruolo leader nel mondo della ricerca web e questo gli ha permesso di poter scegliere ed imporre i criteri a cui i siti hanno dovuto adattarsi per farsi trovare dagli utenti. Essere ben posizionati è quindi un punto di partenza irrinunciabile.

Ma come si fa ad apparire nelle prime posizioni di una ricerca?

Precisiamo subito un concetto chiave: per parlare di SEO non basta qualche riga di un articolo. Non pretendiamo di assurgere a custodi della verità assoluta, nè di pensiamo di riuscire a svelare tutti i segreti in pochi minuti. Qui ci limiteremo a spiegare i concetti chiave dai quali è necessario partire. Toccherà poi al webmaster approfondirli.

Iniziamo quindi a sottolineare che avere dei contenuti di qualità che siano interessanti, utili e possibilmente sempre aggiornati, aiuta il posizionamento. Esistono poi  alcuni accorgimenti nella struttura del sito vanno tenuti nella giusta considerazione.

seo

Pensate all’utente

Può sembrare assurdo, ma la prima cosa da fare per piacere a Google è pesare alle persone e non ai motori di ricerca. Un sito utile, facile da navigare e sicuro per l’utenza, verrà valutato positivamente anche da Google. Cercate quindi di migliorare il più possibile la user experience e per quanto riguarda la sicurezza valutate il passaggio all’HTTPS.

Mobile-friendly

Avere un sito mobile-friendly è fondamentale per permettere ai vostri visitatori di accedere ai vostri contenuti e servizi da qualsiasi dispositivo. Come detto, se pensate ai vostri utenti, Google vi premierà. I siti adatti a dispositivi mobili, a parità di altri fattori, saranno destinati a posizionarsi meglio per le ricerche effettuate da smartphone.

Velocità di caricamento

Un sito performante, ovvero veloce, in grado di dare risposte rapide a chi le cerca, migliora senza dubbio l’user experience e di conseguenza potrà ottenere migliori risultati anche sul fronte del posizionamento. Evitate tutto quello che può rendere il vostro sito più lento, come ad esempio un eccessivo utilizzo di plugin, spesso inutili, che peraltro riducono la sicurezza del vostro CMS.

In conclusione

In conclusione, se volete un sito posizionato meglio sui motori di ricerca, smette di pensare come Google e iniziate a guardalo con gli occhi un visitatore tipo. Cercate di rendere il sito più bello, interessante, facile da navigare e utile per i vostri visitatori umani. Anche i motori alla lunga lo premieranno.

servizi contattaci