Cinque consigli di web marketing per startup

5 consigli di web marketing per startup

Qual è la miglior strategia di web marketing per una startup? Dal sito web al blog della startup, dal naming ai profili social: 5 consigli utili per crescere online…

Hai lavorato alla tua idea per mesi e ora stai per lanciare sul mercato la tua startup. Ti piacerebbe attirare potenziali clienti e, magari, trovare dei partner e degli investitori, ma il tuo team è ridotto ai minimi termini e le risorse a disposizione sono contenute. Come fare?  È arrivato il momento di sfoderare una strategia di web marketing per startup valida ed efficace.

Come creare una strategia di web marketing efficace

Una strategia di web marketing per startup muove le proprie basi da 5 punti fondamentali, questi.

1. Dai alla tua azienda un nome semplice, chiaro e intuitivo

Quando scegli il nome della tua azienda, immagina di doverlo pronunciare in uno spot radiofonico: è semplice da scrivere? Si presta a errori ortografici? Assomiglia a uno scioglilingua? Ricorda: la semplicità premia, soprattutto in fatto di naming.

Procedi in questo modo: scarta i nomi che potrebbero limitare la tua attività in futuro o che, viceversa, potrebbero evocare nei tuoi potenziali clienti ricordi o sensazioni spiacevoli; poi verifica che il dominio sia libero e che le principali estensioni non siano state acquistate dai tuoi concorrenti.

2. Crea un sito web bello, rifinito e facile da navigare

Uno stile di scrittura vivace e con il giusto tone of voice, un design accattivante e una User Experience a regola d’arte ti aiuteranno ad aumentare le conversioni. Dedica del tempo all’ottimizzazione SEO del tuo sito internet: punta su keyword ricercate, ma non troppo competitive. Quando scrivi i tuoi testi, parti dal perché, dai motivi o dagli ideali che ti hanno spinto ad aprire la tua startup (perché fai ciò che fai?); racconta i tuoi punti di forza; valorizza i tuoi tratti distintivi. Quando ti concentri sul design, studia una grafica personalizzata: cerca di catturare l’attenzione dei tuoi visitatori al primo colpo d’occhio.

strategia web marketing per startup

3. Cura il blog della tua startup

Considera il blog come un pilastro della tua strategia di web marketing per startup. Creare nuovi contenuti ti permette di mantenere il sito aggiornato, di far conoscere i tuoi prodotti e i tuoi servizi, di migliorare il posizionamento sui motori di ricerca del tuo sito internet e di aumentare la tua brand reputation.

4. Studia una strategia di web marketing la più possibile multicanale

Non puntare tutto su una sola strategia: la gestione dei social network non influisce negativamente su eventuali attività di SEO o SEA.  Anzi, tutt’altro. Una costante attività di social media marketing potrà aiutarti ad aumentare i potenziali clienti con investimenti contenuti rispetto ad altri canali di comunicazione, a conoscere meglio il tuo target e a sviluppare nuove idee e prodotti.

5. Monitora i risultati

Concentrati su un obiettivo alla volta e perseguilo con costanza. Allo stesso tempo, monitora i risultati delle tue campagne online: così facendo potrai ottimizzarle nel tempo. Se, invece, qualcosa non dovesse funzionare per il meglio, potrai sempre sfruttare i dati per rivedere la strategia di web marketing della tua startup.

Vorresti dei consigli di web marketing? Ti piacerebbe consultare dei professionisti del settore? Contattaci!

servizi contattaci

Lascia un Commento