Facebook, in arrivo i post in 3D: come funzionano e come crearli

Post in 3D Facebook: cosa sono e come crearli

Con i Post in 3D Facebook offrirà nuove soluzioni creative e, molto probabilmente, unirà il social alle tecnologie immersive AR/VR. Ma come funzionano? E come si creano?

Facebook introdurrà nei prossimi giorni una novità dalla portata rivoluzionaria: i post in 3D; pubblicati all’interno dei post, gli oggetti tridimensionali interagiranno con noi al passaggio del mouse. Il nuovo formato lanciato da Zuckerberg è il glTF 2.0, che permetterà agli utenti di condividere file in tre dimensioni in alta qualità. Le implementazioni riguardano anche le Graph API, che consentiranno di aggiungere la condivisione 3D su Facebook anche all’interno di app di terze parti.

La pagina di Jurassic World ha già postato un contenuto in anteprima, che mostra come implementare le Graph API su altre app.

Come creare un Post in 3D su Facebook

Pubblicare un post in 3D su Facebook è molto semplice; per farlo è possibile scegliere una di queste tre soluzioni: utilizzare un’app che supporta l’API di Facebook, condividere un link da un sito Web che supporta la condivisione 3D sul social network o caricare direttamente un file in 3D dal proprio computer.

La Web Gallery Oculus Medium permette di caricare contenuti tridimensionali; Poly, la libreria di Google, è, invece, ancora in fase beta.

Sony, principale partner di questa novità tecnologica, permetterà agli utenti che utilizzeranno il tool 3D Creator (sugli smartphone Xperia XZ1, Xperia XZ1 Compact e Xperia XZ Premium con Android 8.0 Oreo) di condividere i file direttamente dal loro telefono.

La fuga dei giovani e il tentativo di riprenderli

Realizzare un mondo digital che crei una continuità tra realtà offline e online è l’obiettivo di Facebook. Già da tempo la realtà virtuale è sperimentata da Menlo Park; Zuckerberg ha anche acquisito diverse startup e aziende del settore.

Il re dei social network svilupperà un mondo virtuale in cui le persone potranno condividere esperienze e oggetti 3D attraverso VR e AR su più dispositivi: pc, smartphone, visore. L’introduzione dei post in tre dimensioni è una grande opportunità per le aziende che sviluppano videogiochi e per le case di entertainment.

Per Facebook queste novità sono molto importanti: l’obiettivo è diventare più attraente agli occhi dei giovani, sempre più in fuga dal social network. Dovrà fare breccia prima di tutto sui creator, e non sarà un compito facile…

servizi contattaci

Lascia un Commento