Facebook in calo: diminuiscono gli utenti attivi e il tempo passato sul social

Facebook in calo

Per la prima volta Facebook registra un calo: a diminuire sono sia il tempo trascorso da parte degli utenti sul Social Network sia il numero degli utenti attivi. Ad annunciarlo è lo stesso Zuckerberg: “Stiamo incoraggiando una significativa connessione tra le persone piuttosto che il consumo passivo di contenuti”.

Da un lato il tempo trascorso su Facebook è diminuito di 50 milioni di ore al giorno, dall’altro il numero degli utenti attivi è sceso di settecentomila unità. È quanto emerge dall’analisi dei dati nel Nord America: per la prima volta nella sua storia il social network di Mark Zuckerberg ha registrato una flessione. È stato lo stesso fondatore di Facebook a ricordare che i recenti cambiamenti  hanno contribuito fortemente a questo calo (leggi l’articolo “cambia l’algoritmo di Facebook e Zuckerberg perde 3,3 miliardi”).

La prima mossa di Menlo Park è stata ridurre gli insight dei video virali, per incentivare la maggiore interazione tra gli utenti. Altro cambiamento significativo è stato l’esclusione delle sponsorizzazioni sulle cripto valute, trend molto in voga ultimamente.

Cambia l'algoritmo di Facebook e Zuckerberg perde 3,3 miliardi

Si sa, ogni cambiamento strutturale obbliga gli utenti a doversi riabituare, e questo processo non è mai rapido. Il calo non preoccupa Zuckerberg, che dichiara: “con il focus su importanti connessioni, la nostra comunità e il business saranno più forti nel lungo periodo”. I cambiamenti erano inevitabili: il dilagare delle fake news avrebbe potuto provocare ingenti danni alla democrazia.

Per Zuckerberg il 2017 è stato caratterizzato da luci e ombre. “Il 2017 è stato un anno forte per Facebook, ma è stato anche un anno difficile. Nel 2018 ci concentreremo nell’assicurare che Facebook non sia solo divertente da usare, ma anche uno strumento utile per il benessere della gente e della società”, ha detto Zuckerberg, annunciando gli ottimi risultati del quarto trimestre.

Sebbene il tempo trascorso complessivamente sul social network e il numero degli utenti attivi siano calati, il bilancio di Facebook è ampiamente in attivo: oggi l’utile per azione risulta di 2,21 dollari contro l’1,95 dollari atteso in media dagli analisti; i ricavi ammontano a 12,97 miliardi di dollari, contro gli attesi 12,55 dollari. Gli utili del quarto trimestre registrano un rialzo del 20% a 4,26 miliardi di dollari; i ricavi, arrivati a quasi 13 miliardi di dollari, aumentano del 47%. Crescono anche le spese legate ai dipendenti.

La leadership nel settore dei social media e dell’advertising è decisamente di Menlo Park…

servizi contattaci