Facebook sceglie Instagram e lancia la sfida a Snapchat

Stories

Mark Zuckerberg, amministratore delegato di Facebook Inc., sceglie Instagram per lanciare la sfida a Snapchat. Sul social network fotografico infatti arrivano le «Stories» che durano 24 ore e poi scompaiono. Una novità per fare concorrenza alla sempre più popolare App Snapchat.

Cosa sono le Storie di Snapchat?

Le stories sono semplicemente dei video o delle sequenze fotografiche da condividere con i propri follower che dopo 24 ore scompaiono. Il trend dello storytelling ormai nei social và per la maggiore. Anche Instagram metterà a disposizione dei filtri per il ritocco e degli editor testuali per personalizzare al meglio i propri contenuti.
«Instagram Stories» non ha alcun collegamento diretto con il profilo Instagram classico, a meno che non si decida di destinargli parte della storia. I followers non potranno mettere il like o commentare, ma potranno inviare un messaggio diretto all’autore.
La privacy rimane la stessa dell’account, con la possibilità di vedere chi ha visualizzato la storia e di escludere determinati utenti.

GE e Instagram

Sfida ai Competitor

Facebook, stando dai dati di Bloomberg, continua a crescere nel target dei 18-24 anni; Instagram ha 500 milioni di utenti al mese e 300 milioni al giorno. Un sondaggio risalente alla primavera del 2016 vede il 28% dei giovanissimi preferire Snapchat come Social.
A citare l’app acquistata da Facebook nel 2012 è il 27%. Un punto percentuale che, aggiunto a previsioni come quella di Jefferies relativa a un impatto di Snapchat compreso fra il 3 e il 9% sugli utili di Facebook nel giro di due anni, giustifica ampiamente la novità odierna.