Google AdSense: in arrivo i Native Advertising

Google native advertising

Google AdSense rivela l’arrivo di una suite di annunci native che si adattano all’aspetto del sito che li ospita, generando più conversioni.

Google introduce gli annunci native per AdSense, come riporta un post del blog ufficiale. Si parla di 3 formati: In-feed, In-article e Matched content, da utilizzare singolarmente o in contemporanea.

Ma facciamo un passo indietro. Cos’è il Native Advertising?

Il Native Advertising fa riferimento ad annunci pubblicitari a pagamento coerenti con il contenuto della pagina, con il design e il comportamento della piattaforma in cui sono ospitati, in modo che l’utente li percepisca semplicemente come parte di essa. Se un utente legge il testo di una pagina web, significa che è interessato all’argomento; allo stesso modo lo sarà anche verso la pubblicità, se questa ne è parte integrante. Tale tecnica pubblicitaria fonde il contenuto e i messaggi pubblicitari all’interno del contesto editoria.

Mentre app e browser fanno a gara a chi offre migliore servizi di ad-block, il native advertising sembra convincere utenti ed editori. Secondo i dati della piattaforma OneRun di You.Appi, gli annunci nativi generano il 30-40% di clic in più rispetto alle adv classiche del web. Anche il tasso di conversione è molto interessante perché si parla del doppio rispetto agli altri annunci.
Le native sembrano avere un effetto meno disturbante per gli utenti, soprattuto in un momento storico in cui siamo bombardati di informazioni pubblicitarie. Se vuoi approfondire il native advertising leggi questo nostro articolo.Native Advertising

In-feed, In-article e Matched content: 3 formati di Native Advertising di Google AdSense

I Native Ads di Google AdSense saranno disponibili in 3 categorie: In-feed, In-article e Matched content, quest’ultimo disponibile solo per alcuni editori.
Gli annunci possono essere utilizzati singolarmente o contemporaneamente e avranno diversi vantaggi:

1. Una migliore esperienza utente, adattandosi naturalmente al sito, sembrando parte integrante e utilizzando elementi pubblicitari di alta qualità, come immagini ad alta risoluzione, titoli e descrizioni più lunghe, per offrire un’esperienza più attraente per generare più conversioni;

2. Design curato per tutti i device e le risoluzioni video: gli annunci sono costruiti per sembrare perfetti su dispositivi mobile, desktop e tablet;

3. Facilità di utilizzo con strumenti di editing facili da usare per ottimizzare al meglio l’annuncio in base al sito che lo ospita.

Gli annunci In-feed sono estremamente personalizzabili, e possono essere inseriti in feed come: ultimi articoli, elenchi di prodotti, ecc… ecc…

banner in-feed
Gli In-article sono ottimizzati per essere inseriti tra i paragrafi della pagine del sito. Anche qui ci saranno elementi di alta qualità per offrire una esperienza di lettura ai visitatori molto alta.

banner native in-article
Matched Ads sono disponibili solo per gli editori che soddisfano alcuni criteri: il contenuto corrispondente (Matched) è uno strumento di raccomandazione per i contenuti che aiuta a promuovere i contenuti del sito ai visitatori per aumentare le conversioni.

banner native matched-ads

Come si attivano gli annunci native di Google AdSense?


Attivare i Native Ads di AdSense è molto semplice:

1. accedi al tuo account AdSense;
2. Clicca su “I miei annunci” nel menu a sinistra;
3. Clicca su “Aggiungi nuova unità pubblicitaria”;
4. selezionare la categoria di annunci: In-article, In-feed o Matched.

Buon ROI!

servizi contattaci