Google Street View ti porta nello spazio: viaggio a bordo della Stazione Spaziale Internazionale

google street view e ISS

Per il suo decimo compleanno, Google Street View in collaborazione con la NASA entra in orbita e organizza un tour a 360 gradi della Stazione Spaziale Internazionale.

Google Street View compie 10 anni. E va nello spazio. Nato da un’idea di Larry Page, per creare una mappa a 360 gradi del mondo, oggi il servizio permette a chiunque di scalare una montagna, immergersi negli abissi o entrare in una Ramen Street di Sapporo. L’ultima novità di Big G, per festeggiare il decimo anno del servizio, è un tour a 360 gradi della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), con descrizioni prima disponibili solo per i musei sulla piattaforma Google Art&Culture. Si potrà fluttuare tra i 15 moduli spaziali e i 2 veicoli per il docking (cioè usati per l’aggancio alla stazione), si potrà vedere come gli astronauti vivono, cosa mangiano e dove fanno gli esperimenti, tutto su qualsiasi dispositivo: desktop, mobile, tablet, smart TV…

Thomas Pesquet, ingegnere aerospaziale dell’ESA (Agenzia Spaziale Europea), ha trascorso 6 mesi sulla stazione con l’obiettivo di «mostrare come l’Iss fosse dall’interno e catturare un’immagine della terra dallo spazio da una prospettiva unica». È stato lui a scattare le immagini, con un team composto da esperti Google e NASA. È stato necessario escogitare un sistema di scatti fotografici con le fotocamere già presenti nella Stazione Spaziale Internazionale, così da evitare di dover portare in orbita nuove attrezzature sottraendo spazio prezioso. Le foto sono state inviate sulla Terra dove il team di Google Street View le ha assemblate e le ha trasformate in un tour virtuale immersivo a 360 gradi.

Come anticipato all’inizio dell’articolo, l’esplorazione a 360 gradi utilizza una tecnologia fino ad ora usata solo nei musei, dalla piattaforma Arts&Culture.
In cosa consiste? Mentre l’utente viaggerà attraverso i moduli spaziali, vedrà comparire informazioni sull’attrezzatura e sulle strutture.
“Oggi – dice Pesquet – chiunque può farsi il suo tour sull’Iss, un posto in cui solo pochi di noi hanno avuto il piacere di mettere piede (o di galleggiare)”.

Siete curiosi di fluttuare nello spazio con Google Street View a bordo della Stazione Internazionale Spaziale? Ecco il link.

servizi contattaci