Il futuro di Facebook: basterà un sorriso per mettere un Like

FacioMetrics

Per anni abbiamo usato le emoticons o emoji per esprimere emozioni in un mondo fatto di testi, come quello di chat, email, gruppi e forum di discussione. Presto le cose potrebbero cambiare, e al posto di colorate faccine e icone, potremmo più semplicemente usare le nostre espressioni facciali per esprimere il nostro stato d’animo, proprio come facciamo ogni giorno quando comunichiamo avendo davanti a noi l’interlocutore.

Facebook, leader indiscusso dei social network, sta sviluppando un’innovazione molto interessante, che permetterà di controllare le reactions attraverso le espressioni del volto. Se sorrideremo metteremo un mi piace, ma potremo anche esprimere con facilità sorpresa, disgusto e altri stati d’animo.

Facebook ha da poco acquisito la startup FacioMetrics, legata all’università Carnegie Mellon di Pittsburgh, in Pennsylvania. Questa giovane società ha sviluppato un’applicazione chiama IntraFace (ora rimossa dagli store digitali), che è in grado di determinare ben 7 diverse emozioni scansionando i volti degli utenti attraverso la fotocamera dello smartphone.

Poter riconoscere le espressioni facciali in modo efficace è un passo avanti molto interessante nell’interazione tra uomo e macchina e apre a numerose possibilità, che Facebook ha sicuramente individuato.

Facebook facial recognition

Secondo il noto sito TechCrunch le invenzioni di FacioMetrics necessitano comunque di ulteriore sviluppo e questo non sembra imminente.

C’è anche chi sottolinea come dopo l’acquisto di Msqrd (un’app per fare selfie applicando maschere ai volti), Facebook punti sempre di più sul riconoscimento facciale, anche per sfidare meglio Snapchat. In questo caso ci si concentrerebbe però solo sull’aspetto ludico.

Le app di realtà virtuale e aumentata, così come quelle che ruotano attorno ad animazioni ed effetti speciali che hanno al centro il riconoscimento facciale, sono sempre più diffuse. Facebook sembra però saper vedere oltre. La squadra che ha lavorato su FacioMetrics si unirà in blocco agli ingegneri del colosso informatico e di certo da questo potrà nascere qualcosa di molto interessante.

In un futuro non lontano potrebbe diventare normale fare un bel sorriso in corrispondenza di un post per far scattare un Like o un’espressione accigliata per commentare invece con una reazione negativa.

espressioni

servizi contattaci