Influencer Marketing, in arrivo un’etichetta e nuovi strumenti su Facebook

Influencer Marketing, in arrivo un’etichetta e nuovi strumenti su Facebook

L’Influencer Marketing sceglie la trasparenza. Facebook mette a disposizione di brand e Influencer nuovi strumenti per la tutela degli utenti.

L’Influencer Marketing viaggia in direzione della trasparenza; dopo Instagram, anche Facebook darà la possibilità di citare i brand nell’attività di Branded Content degli Influencer.
Il fenomeno è da tempo sotto la lente degli organismi competenti; l’obiettivo è quello di rendere inequivocabile e trasparente il messaggio pubblicitario nascosto nel post dell’Influencer. La notizia arriva in contemporanea con la nuova norma dell’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria (IAP), che, insieme con l’AGCOM (Autorità per le garanzie nelle comunicazioni), sta cercando di regolamentare le attività di Influencer Marketing sui social media.

Se sei interessato, leggi anche: “Come diventare Influencer su Instagram ed essere famosi”

Nuovi tag su Facebook per l’Influencer Marketing: Brand Partnership e PoliticalAD

La risposta di Facebook è arrivata immediatamente: una nuova funzione garantirà la trasparenza dei contenuti commerciali e permetterà di citare il brand all’interno del post.
Due saranno le etichette a disposizione: Brand Partnership e PoliticalAD. La prima riguarderà l’Influencer Marketing nel senso più classico del termine: con un click gli utenti potranno essere a conoscenza della partnership tra brand e Influencer. La seconda etichetta, sviluppata in seguito allo scandalo di Cambridge Analytica, evidenzierà i contenuti politici.

nuovi tag su facebook per l’influencer marketing: brand partnership e politicalad

Trasparenza e Influencer Marketing: un connubio vincente?

La maggior trasparenza nell’Influencer Marketing porterà vantaggi positivi sia ai micro – macro Influencer sia agli utenti finali. La campagna di branded content convertirà maggiormente, la reputazione dei brand ne gioverà e gli Influencer saranno giudicati più trasparenti dai propri follower…

Approfondimento: “Come aumentare i like su Instagram: i 4 trucchi delle Star”

Trasparenza e Influencer Marketing: già recapitate le prime sanzioni

In passato l’Antitrust ha diffidato Chiara Ferragni, Fedez, Belen e Anna Tatangelo per pubblicità occulta; di recente, la famosa influencer Chiara Nasti è stata multata per poca trasparenza a causa di un post su Sunsilk. Piccoli segnali, che dimostrano come sia iniziata una nuova era. Quella della maggior trasparenza nella comunicazione digitale.

servizi contattaci

Lascia un Commento