La borsa o la vita. L’epic fail di Carpisa: compra una borsa e vinci uno stage

Epic Fail di Carpisa, uno stage in regalo

Carpisa offre uno stage di un mese in azienda come promozione per l’acquisto di una borsa. Immediate le polemiche sui social, con critiche e proteste. La risposta dell’azienda, però, non si è fatta attendere…

Doveva essere una grande idea, ma è stato un epic fail clamoroso. La divisione Marketing di Carpisa ha veicolato una promozione molto particolare: “Compra una borsa e vinci uno stage in azienda”. Doveva essere una campagna per promuovere accessori e valigie e per offrire uno stage nel reparto comunicazione della durata di 1 mese a 500 euro: per concorrere alla posizione era richiesta la redazione di un piano di comunicazione professionale per la prossima collezione, ovviamente a titolo gratuito. L’iniziativa ha scatenato una vera e propria bufera mediatica; le polemiche sono state così forti che l’hashtag #Carpisa ha scalato le posizioni e ha raggiunto la seconda posizione nei Top Trend in rete; in quanto a lamentele e ironie ce n’è per tutti i gusti.

Carpisa: compra una borsa e vinci uno stage

la promozione Carpisa

I sindacati della Filcams Cgil hanno dichiarato che la campagna di marketing di Carpisa è “un concorso svilente e irrispettoso per i tanti giovani che studiano, si impegnano e aspirano a un lavoro nel settore del marketing e della comunicazione”. Come dargli torto.

La risposta della Carpisa non si è fatta attendere. Con una nota l’azienda si è scusata per “la superficialità con la quale è stato affrontato un tema così delicato come quello del lavoro”, sottolineando con forza che è “in completa antitesi con una realtà imprenditoriale fatta invece di occupazione e opportunità offerte in particolare al mondo giovanile”. L’azienda sostiene di aver assunto negli ultimi 3 anni 50 giovani  post stage, e di vantare una percentuale di collaboratori con meno di 29 anni superiore al 40% del totale dell’azienda.

Siamo favorevoli alle campagne innovative di marketing, ma bisogna sempre fare molta attenzione a toccare certi temi caldi, come la mancanza di lavoro tra i più giovani in Italia, e a non offendere il target di riferimento per non ottenere l’effetto contrario.

servizi contattaci