Livestreamer: il nuovo Influencer Marketing che spopola in Cina

livestreaming Cina

Dopo aver spopolato in Cina, Livestreamer, il futuro dell’Influencer Marketing, sta conquistando gli USA. In Italia, ci lasceremo travolgere dal fenomeno del live streaming?

L’Influencer Marketing è una forma di marketing basata sulla capacità di utilizzare l’influenza che alcune persone esercitano su altre per promuovere la vendita di prodotti o servizi.
Se in Italia siamo abituati agli Influencer come Chiara Ferragni, Fedez, Gianluca Vacchi, Favij, Belen, che comunicano con i propri follower tramite blog e social, in Cina sta spopolando un nuovo fenomeno, quello dei livestreamer.

Il web cinese è stato rivoluzionato dal trend del live streaming: questo fenomeno ha contribuito alla nascita di una nuova generazione di Key Opinion Leader, degli influencer che comunicano attraverso nuovi servizi di Marketing – come YY, Momo e Youku -. Ogni giorno, milioni e milioni di utenti cinesi passano ore davanti alle webcam a raccontare la propria vita, per diventare popolari e per guadagnarci. Si calcola che, nel 2016, 325 milioni di utenti abbiano utilizzato almeno un’app di live streaming, e che un terzo della popolazione cinese abbia guardato almeno un video. Con questi numeri si pensa che nel 2017 il fatturato possa superare i 5 miliardi di dollari!

Come guadagnano i livestreamer?

La forte crescita del trend dei livestreamer è legata alla monetizzazione: per molti cinesi è diventato un vero e proprio lavoro, un mestiere che in alcuni casi raggiunge cifre milionarie. Molti utenti si limitano a raccontare la propria vita e a dare consigli sulla vita quotidiana (abbigliamento, make up, videogame…).
Gli influencer asiatici guadagnano in due modi: attraverso i contratti pubblicitari che sottoscrivono con le aziende e convertendo in denaro i regali virtuali che ricevono dai propri follower. A questo punto la domanda sorge spontanea: perché spendere quando il video può essere visto gratis? Semplice, per ricevere maggiori dettagli e informazioni, per contattare gli Influencer e per l’amore virtuale suscitato. Si calcola che un livestreamer guadagni, grazie ai regali virtuali, circa 500 dollari al mese.

Il caso Wey Liuyan, la Chiara Ferragni cinese

La Chiara Ferragni cinese, Wey Liuyan, nel 2016 ha fatturato 380 mila dollari sulla piattaforma Momo. Sul suo canale trasmette, per otto ore al giorno, video di danza, nei quali mette in mostra le proprie doti artistiche. Quando esegue qualche passo complesso i follower ringraziano con tantissimi regali virtuali.

Momo - app streaming

Momo, una delle app di livestreaming che sta spopolando in Cina

Fenomeno cinese o mondiale?

Dopo aver spopolato in Cina, i livestreamer iniziano a diffondersi anche fuori dall’Asia.

Ne è un esempio Live.me, un’app sviluppata per coinvolgere il pubblico mondiale, che ha già raggiunto i 30 milioni di iscritti. Il team ha dichiarato:  “la nostra applicazione non è paragonabile a Facebook o a Snapchat, ma vuole essere un social network in grado di offrire agli utenti un’esperienza totalmente diversa.”

Al momento Live.me ha avuto successo soprattutto negli Stati Uniti. In Italia ci lasceremo travolgere dal fenomeno del live streaming? Comunque vada, solo qualche novità potrà dare nuova linfa all’Influencer Marketing, sempre più ingabbiato dalle restrizioni…

servizi contattaci