Meme Trends: nasce il sito, come Google Trends, per ricercare i meme più popolari

Me.me Trends

Un database aggiornato in tempo reale che fornisce dati dettagliati sui tormentoni social del momento: stiamo parlando di Meme Trends.

I Meme raccontano credenze e opinioni di un determinato, ma breve, periodo storico. Un Meme è un tormentone, ironico, dissacrante, golidardico e pensato per il pubblico della rete, dei social network. Non può definirsi tale se non diventa virale, diffondendosi tra gli utenti del web.

L’Accademia della Crusca spiega il fenomeno virale in questi termini: “È un elemento culturale o di informazione che, per qualche sua caratteristica, diviene chiaramente riconoscibile e riproducibile, e si diffonde in maniera velocissima, potremmo dire virale, per l’appunto, anche grazie alle possibilità date dai nuovi canali di comunicazione. In Internet un meme può prendere la forma di un’immagine, un collegamento ipertestuale, uno spezzone video, un sito web o uno hashtag. Potrebbe anche essere una singola parola o una frase, contenente magari un errore commesso intenzionalmente per fini espressivi”

Non è facile capire o prevedere quale potrà essere il Meme del momento, salvo affidarsi all’intuizione. Me.me, il motore di ricerca specializzato nei trends del momento, ha concepito uno strumento che funziona come Google Trends, ma per i Meme. Un aiuto per tutti i Social Media Manager che giornalmente devono promuovere contenuti sui social network.

Il motore di ricerca è stato ideato dall’ex ricercatore della Nasa Evan Freitag. Alla base c’è un algoritmo simile a quello di Google Trends, con un meccanismo molto semplice: basta inserire una parola chiave nella ricerca per visualizzare, con un grafico esplicativo, le tendenze dei meme presenti in rete, ovvero la popolarità, l’intensità e la frequenza della loro vita sulla rete. La ricerca può essere effettuata anche sull’andamento temporale dei meme dedicati ad un particolare trend.

Homepage di Meme Trends: il motore di ricerca meme

Come Google Trends, Me.me Trends consente di fare ricerche utilizzando diverse keywords contemporaneamente, per consentire la comparazione grafica. Esiste anche una particolare tipologia di ricerca, ovvero “Random” per scoprire, ad esempio, che “Dio”, ricorre più spesso di “Gesù”.

willy wonka

Il meme di Willy Wonka, molto popolare qualche tempo fa

Uno strumento sulla fenomenologia dei Meme come Me.me Trends, non può che essere salutato con entusiasmo da tutti i Social Media Manager. Non dimentichiamo gli altri siti dedicati, come Memecreator, per tormentoni personalizzati, o Know Your Meme, un archivio aggiornato e organizzato sul genere.

Nati solo pochi anni fa, ormai i Meme stanno diventando parte integrante della nostra vita e di una cultura che si evolve in fretta affidando sempre più la comunicazione a figure iconiche.

servizi contattaci