Nintendo annuncia l’uscita di Super Mario Run dal 15 Dicembre

super mario run

Super Mario Run sta per uscire. Ormai manca pochissimo al lancio dell’attesissimo gioco dell’idraulico baffuto. Forse dovremmo smorzare l’entusiasmo, visto che Nintendo, un po’ a sorpresa, ha annunciato che il gioco sarà sia in versione demo sia a pagamento. I giocatori avranno accesso limitato e gratuito ad alcune sezioni delle tre modalità disponibili, ma per godere totalmente dell’esperienza completa del gioco bisognerà pagare 9.99€. Una cifra piuttosto elevata, se si tiene considerazione sia il costo medio delle app, sia la moltitudine dei giochi free disponibili su smartphone.

L’uscita è prevista a partire dal 15 Dicembre ma solo per i dispositivi Apple (iPhone e iPad), al prezzo di 9.99€. La Nintendo non ha ancora rilasciato notizie su una eventuale, oltre che probabile, versione Android.

Gli utenti androidiani dovranno quindi attendere. Il gioco verrà lanciato in contemporanea in 151 paesi e godrà di testi in inglese, giapponese, tedesco, francese, spagnolo, italiano, portghese, olandese, russo e cinese.

Super Mario Run

Runner in stile Temple Run, in Super Mario Run l’obiettivo di Mario è quello di raccogliere il maggior numero di monete prima dello scadere del tempo. È possibile controllare con una sola mano il protagonista del gioco, che corre autonomamente attraverso i livelli di gioco, regolando la potenza del salto del protagonista utilizzando il tocco del dito. Il gioco presenta una modalità per sfidare gli altri utenti e una per costruire il proprio Regno dei Funghi utilizzando le monete raccolte nel gioco. La differenza è che l’app di Nintendo non sarà unicamente composta da livelli infiniti, ma comprenderà anche missioni da completare arrivando alla bandiera finale, riprendendo il classico platform dei vecchi Super Mario.

In attesa di scoprire l’app, una cosa è certa: Super Mario Run non sarà uno dei tanti giochi già esistenti su smartphone. Come da tradizione Nintendo (vedi ad esempio Pokemon GO!), e come dimostrato dalla presenza di Shigeru Miyamoto sul palco della presentazione dell’iPhone 7 lo scorso settembre, quest’app segnerà un momento storico per la casa di Kyoto.