Storia e curiosità di Dino, il dinosauro del gioco su Chrome

Storia e curiosità di Dino, il dinosauro del gioco su Chrome

Storia e curiosità di Chrome Dino, il videogioco che ha come protagonista un dinosauro che appare quando la connessione è assente. Il celebre easter egg di Google compie 4 anni…

Chrome Dino è il simpatico dinosauro che appare sul browser Chrome quando la connessione Internet è assente. Il videogioco, molto semplice, è un classico scorrimento infinito (infinite runner) in cui il dinosauro deve saltare o abbassarsi per evitare gli ostacoli presenti nel percorso (cactus e pterodattili).
Per i 4 anni di Dino, Google ha raccontato la storia e le curiosità della nascita del famoso easter egg, attraverso Edward Jung, Sebastien Gabriel e Alan Bettes, membri del team di sviluppo di Chrome.

Dino Chrome compie 4 anni

Il messaggio di Dino e il Project Bolan

Il Dinosauro rappresenta un messaggio, il ritorno all’era preistorica del web, quella in cui si navigava lenti e in pochi posti come uffici, scuole… Per il progetto fu coniato il nome in codice “Project Bolan”, in onore al cantante della band anni ’70 dei T-Rex, Marc Bolan.

Approfondimento: “Le 20 curiosità su Google che forse non conoscete”

Il look minimalista

Dino ha un look minimalista, disegnato in pixel art, nonostante in origine fosse previsto che calciasse e che emettesse qualche suono. La scelta finale fu di dotarlo del minimo indispensabile, mantenendo anche l’area gaming essenziale.

Storia e curiosità di Dino, il dinosauro del gioco su Chrome

270 milioni di esecuzioni ogni mese

Secondo i dati di Google ogni mese ci sono 270 milioni di esecuzioni del gioco, soprattutto nei paesi in cui la connessione Internet è più carente come Brasile, India, Indonesia e Messico. Alcuni utenti pubblicano addirittura su YouTube i propri record personali…

Pochi lo sanno ma è possibile giocare a Dino Chrome anche se la connessione è funzionate. Come? Basta digitare “chrome://dino" nella barra degli indirizzi del browser. Il gioco non è infinito, ma è impossibile da finire: si conclude dopo 17 milioni di anni, che corrisponde al periodo in cui il Tyrannosaurus Rex ha vissuto sul nostro pianeta. Tanti auguri Dino!

Se sei interessato leggi anche: “La Pixar svela in un video i collegamenti segreti tra ogni film che ha prodotto”

servizi contattaci

Lascia un Commento