WhatsApp introduce le videochiamate

WhatsApp

L’annuncio che molti attendevano è in fine arrivato con un post sul blog ufficiale di WhatsApp, nel quale si legge: «Nel corso degli anni abbiamo ricevuto molte richieste da parte dei nostri utenti per le videochiamate e siamo entusiasti di poter finalmente offrire al mondo questa funzionalità».

Jan Koum, co-founder e CEO di WhatsApp ha parlato di “nuova era” per quella che è una delle più note ed apprezzate applicazioni di messaggistica.

Oltre un miliardo di utenti da ogni parte del mondo usano WhatsApp e molto presto sarà normale, per tutti loro, comunicare con chiamate o videochiamate su dispositivi Android, iOS e Windows Phone.

La videochiamata esiste da anni, ma non ha mai veramente sfondato, d’altra parte la scelta è veramente ampia, tra chiamate classiche, sms e messaggi vocali. Sarà molto interessante vedere se WhatsApp avrà la forza per cambiare, ancora una volta, le abitudini della gente.

Ad oggi su WhatsApp vengono effettuate più di 100 milioni di chiamate vocali ogni giorno, se anche solo una frazione di queste si convertisse in videochiamate, sarebbe comunque un notevole successo.

C’è chi vede l’ultima mossa di WhatsApp come una sfida a Skype e Snapchat, chi semplicemente la considera un passo obbligato nella sua evoluzione. Comunque la si pensi, WhatsApp ha i numeri dalla sua parte, è l’app di messaggistica più usata al mondo e le sue videochiamate saranno possibili anche attraverso dispositivi economici e nei paesi con reti cellulari non particolarmente sviluppate. Potrebbe veramente essere la svolta per le videochiamate.

videochiamate

Videochiamate WhatsApp: dubbi e problemi

Non mancano le voci fuori dal coro, che hanno trovato poco interessante l’introduzione delle videochiamate su WhatsApp.

Per alcuni l’app, di proprietà di Facebook, non sta innovando, ma solo inseguendo la concorrenza, con idee ormai vecchie. C’è da dire poi che non mancano i dubbi sull’effettiva performance della nuova funzionalità. Il sospetto è che le videochiamate siano molto fluide se collegati al Wi-Fi, ma che in assenza di un accesso ad Internet riservino un’esperienza d’uso piuttosto deludente.

Per individuare eventuali problemi e fugare qualsiasi dubbio ci vorrà un po’ di tempo, affinché un buon numero di persone nel mondo abbiano modo di sperimentare le videochiamate WhatsApp, decretandone o meno il successo.