Black Friday: cos’è, come è nato e origine del termine

Black Friday: cos'è, come è nato e origine del termine

Il Black Friday sancisce l’inizio dello shopping natalizio negli Stati Uniti. Ma come nasce? Qual è l’origine del termine? Storia e curiosità del Venerdì Nero.

Cos’è il Black Friday?

Il Black Friday, in italiano Venerdì Nero, è la giornata più attesa dagli appassionati di shopping, durante la quale è possibile approfittare di sconti e offerte su prodotti di ogni genere. Negli Stati Uniti è il giorno successivo al Giorno del Ringraziamento (Thanksgiving Day) e sancisce, fin dal 1932, l’inizio dello shopping di Natale. Il Venerdì Nero è seguito, nel successivo lunedì, dal Cyber Monday, con grandi sconti sui prodotti elettronici.

Il Black Friday, per gli analisti finanziari e per gli ambienti borsistici, è indicatore sia della predisposizione agli acquisti sia della capacità di spesa dei consumatori. Le grandi catene offrono in questa giornata promozioni e sconti consistenti, incrementando notevolmente le proprie vendite. Negli USA è una vera e propria mania; non è infatti raro che le persone trascorrano la notte fuori dal negozio per aspettare l’apertura delle porte. La limitatezza della merce disponibile a basso prezzo porta, di anno in anno, il verificarsi di episodi di violenza, che sono sfociati addirittura nell’omicidio.

Black Friday: cos'è, come è nato e origine del termine

Uno dei primi Black Friday, 1869

Origine del nome Black Friday

L’origine del termine Black Friday è incerta. Alcuni fanno risalire la nascita del nome nella città di Filadelfia, a causa del traffico stradale provocato dalla giornata dello shopping. Secondo altri farebbe riferimento alle annotazioni dei libri contabili dei commercianti che passavano dal colore rosso delle perdite al colore nero dei guadagni; indicherebbe quindi un giorno di grandi incassi per il commercio.

Numeri del Black Friday e il record di Amazon

I numeri riguardanti il Black Friday sono impressionanti: nel 2013 sono stati spesi negli Stati Uniti 57,4 miliardi di dollari in un solo giorno! Già nel leggerlo impressiona: pensate che è come se l’intera popolazione della Germania fosse andata a fare acquisti nello stesso giorno.
Il 2017 ha registrato un aumento delle vendite del 33,46% rispetto al 2016, con un’impennata del traffico online del 78%. Amazon, lo scorso anno, con oltre 2 milioni di unità ordinate in 24 ore, ha stabilito il record di più di 24 articoli venduti al secondo!

Approfondimento: “Amazon: i segreti del successo di Jeff Bezos, l’uomo più ricco del mondo”

servizi contattaci

Lascia un Commento